Siti
Navigare Facile

Dopo il Trapianto di Capelli

Cosa Accede Dopo il Trapianto di Capelli

I trapianti eseguiti seguendo le tecniche più moderne sono interventi dalla ridotta invasività e dal semplice decorso, tuttavia, vi sono alcuni aspetti che è utile indagare per comprendere interamente il tipo d'intervento e quindi affrontarlo in assoluta serenità.
I medici, come di consueto, risponderanno ad ogni domanda del paziente ed approfondiranno ogni aspetto del trapianto di capelli; noi in questa sede ci limitiamo a fornire alcune indicazioni generali.

Il trapianto di capelli è un intervento svolto in day-hospital e prevede solitamente un'anestesia parziale. La sua durata è variabile a seconda della vastità dell'area da trattare e ricordiamo che si tratta di un intervento piuttosto lungo, dal momento che le tecniche di ultima generazione prevedono il prelevamento ed il successivo impianto di ogni singolo capello. Ciò non dovrebbe, tuttavia, preoccupare in alcun modo il paziente che non prova dolore grazie all'effetto dell'anestesia.

Una volta completato il trapianto il paziente è già in condizione di lasciare la clinica, se lo ritiene opportuno concedendosi un paio di giorni di riposo, anche in considerazione del fatto che al cessare degli effetti dell'anestesia potrebbe provare un po' di dolore, per superare il quale sono efficaci antidolorifici.

Subito dopo l'intervento la parte interessata viene coperta con bendaggi e, a seconda dei casi, potrebbe essere consigliato l'uso di un copricapo per alcuni giorni, al fine di proteggere il cuoio capelluto. Per quanto concerne invece le cicatrici, il trapianto delle singole unità follicolari non lascia segni permanenti, ma solo alcune croste che cadono dopo alcuni giorni così come i capelli trapiantati, al posto dei quali nascono in breve capelli forti e sani.